10 Febbraio 2018 - Exenzia Club Prato

Seconda edizione per il festival Oh My Goth partito col botto a luglio 2017!

Questa volta sul palco dell'ExenziA Rock Club si alterneranno 4 gruppi


Neon Italian New Wave Legend   - From 00:00 to 01:00

Pankow - Italian Electro-Industrial Legend - From 23:00 to 00:00

Hapax - New Sensation in New Wave from Naples - From 22:10 to 22:50

The Ajax - Real Post Punk from Tuscany - From 21:30 to 22:00


 Running Order ... Just click

Neon          - 00:00 - 01:00

Pankow     - 23:00 - 00:00

Hapax       - 22:10 - 22:50

The Ajax   - 21:30 - 22:00

Apertura Cancelli ore 21:00

Ingresso concerti:   Eur 15 con tessera ACSI - tessera Acsi fattibile in loco - Eur 5

Le Band...un pò di storia!

Pankow: 

Intanto annunciamo con piacere che la band, dopo il tour USA svolto a ottobre 2017 che li ha visti per una settimana protagonisti delle scene electro industrial e suonare insieme a nomi storici quali Suicide Commando, Front 242, Das Ich, presenterà alcuni nuovi brani dal prossimo album in uscita in primavera 2018!!!

Pankow, sono un gruppo di musica elettronica italiano fortemente indirizzato verso una ricerca musicale post-industriale, formatosi a Firenze nel 1979. La band, è considerata negli Stati Uniti uno dei gruppi più importanti della scena industriale, anche se gli statunitensi utilizzano tale termine con un'accezione che comprende uno spettro più ampio e generico di quanto non facciamo in Europa

La band formatasi nel 1979 a Firenze esordì nel 1982 con uno split 7" condiviso con i Diaframma dal titolo "Circuito chiuso/Wither" e pubblicato con le Industrie Discografiche Lacerba.   Nel 1983 uscirà "Throw Out Rite" su cassetta per la Electric Eye  sviluppando così le sonorità ritmiche e meccaniche fatte di brani da dance floor come "Das Vodkalied" o "Wait & Search", alternati a ballate cibernetiche come "Destiny" e "I'm Food For You" e momenti più squisitamente sperimentali che portereanno in seguito a costruire le vie dell'Electronic body music e dell'Electro-industrial.  Con "Freiheit Fuer Die Sklaven" uscito nel 1987 per la Contempo Records, la band raggiunge compiutamente quello che sarà poi il loro suono di riconoscimento. L'album conteneva poi, oltre alle cover di "Girls and Boys" di Prince e di "In Heaven" dalla colonna sonora di "Eraserhead - La mente che cancella" di David Lynch, anche uno dei brani destinati a divenire un loro classico da ballo, "Gimme More (Much More)", che verrà riproposto anche nell'album EP "Freedom for the Slave" del 1989. Entrambi gli album vedevano la co-produzione artistica di Adrian Sherwood, già collaboratore di gruppi come Depeche Mode, Einstürzende Neubauten, Skinny Puppy e Cabaret Voltaire.  È del 1989 il passaggio alla Wax Trax, con la quale pubblicano "Gisela", al quale seguì una lunga tournée negli Stati Uniti ed in Europa che li consacrò definitivamente nelle scene internazionali. A questo seguì l'ancora acclamato "Omne Animal Triste Post Coitum", album che chiude una loro fase storica dovuta alla fuoriuscita del cantante Alex Spalck. Il successo dei Pankow continua e la band continua a sfornare album di successo e a riprendere l'attività live dopo la fuoriscita di Spalk, adottando diversi membri

Attualmente il cantante della band è il Belga Bram Declercq che con la sua carica infiamma veramente il pubblico! Provare per credere!

Discografia

  • 1983 - "Throw Out Rite" (Electric Eye)
  • 1987 - "Freiheit fuer die Sklaven" Contempo Records, Zyx records
  • 1989 - "Gisela" Contempo Records (ITA) Wax Trax! (USA), Play It Again Sam (Belgium), Cashbeat (Germany)
  • 1989 - "Freedom for the Slaves" mini lp Wax Trax! (USA)
  • 1990 - "Omne Animal Triste Post Coitum" Contempo Records, Cashbeat (D), ROIR (USA)
  • 1991 - "Svobody!'" Contempo Records/Gennex
  • 1992 - "Treue Hunde" Contempo Records, Cargo (USA)
  • 1996 - "Pankow" Iptarro, BIM (Germany)
  • 1997 - "Wodka, Erdbeeren und weitere Katastrophen" Iptarro/BIM (2010 re-released on Iptarro)
  • 2003 - "Life is Offensive and Refuses to Apologise" Minus Habens records
  • 2004 - "Fuckart (A Symphony for Wankers) Minus Habens records
  • 2007 - "Great Minds Against Themselves Conspire" Wheesht
  • 2013 - "And Shun The Cure They Most Desire", Out Of Line due CD


NEON

Tra i più attivi gruppi della new wave italiana degli anni ‘80, nascono come duo nel 1978 a Firenze, una città in subbuglio, in preda ai fermenti della sottocultura giovanile che scaturiva dai circuiti dell’underground locale.

Lo stile dei Neon era e rimane unico rappresentante di quel sogno culturale dei primi anni ‘80 tutto Europeo che parlava al nostro sentire come un miraggio di luce-speranza capace di constatare le ombre dell’età oscura.

Dopo un inizio esclusivamente elettronico con il singolo "Information of Death" del 1980, attraverso numerosi cambi di formazione arrivano a sintetizzare una miscela di ossessività elettro, atmosfere oscure e melodie pop piuttosto originali che prendono forma nei successivi lavori "Tapes of Darkness" (1981), "Obsession" (1982), "My Blues is You" (1983), "Dark Age" (1984) e sopratutto il maturo "Rituals" del 1985.

L'eccellente produzione in studio, unita ad un'intensa attività live, contribuisce a fare dei Neon una delle poche icone della musica alternativa Italiana degli anni '80.

La loro reunion suggellata da numerosi live ha trovato consensi unanimi sottolineando l’influeza della band sulla scena electro-darkwave contemporanea.

Nel Dicembre 2005 l'uscita di un cofanetto "Boxed" contenente la ristampa su 7 cd dei loro primi lavori vinilici, l'uscita nel Giugno 2008 del cd "Memories - The Best of Neon 1980-1986"e la ristampa su cd del loro album "Rituals" nel Maggio 2009 ha permesso di apprezzarne ancora di più la indubbia carica emotiva e forza innovatrice del quartetto e sopratutto la loro eredità sul panorama electro-wave internazionale!


HAPAX:

Gli Hapax nascono a Napoli nel 2014 dall'incontro fra Michele [voce, basso e sintetizzatori] e Diego [chitarra, sintetizzatori e programmazione] per creare un progetto originale di matrice post punk / synth wave.

pubblicano il  primo album Stream Of Consciousness nel 2014 con l'etichetta svizzera Swiss Dark Nights e  replicano nel 2016 con  Cave.

in due anni di attività hanno avuto modo di sostenere un lungo tour di oltre 100 concerti in Europa e non solo (USA e Messico).

“Ogni testo che si scrive è spesso anche inconsapevolmente debitore. Cave deve molto a tanta letteratura filosofica, da Borges, a Dávila a Sofocle (“l'essere umano è solo respiro e ombra”). Ma pensiamo però che l'immaginifico dell'ascoltatore non vada troppo “orientato” da spiegazioni in dettaglio dei testi, così che ciascuno possa leggervi secondo il suo modo di sentire, dando vita a interpretazioni inedite.


The Ajax:

Il gruppo nasce alla fine di agosto del 2013 quando Daniele Civinini risponde a un annuncio di Edoardo Morandi. Entrambi si rendono conto di avere un background musicale comune fatto di punk e tanta new wave e insieme decidono di fondare un gruppo. Dopo alcuni cambi di formazione il gruppo trova in Nicola Nencini alla chitarra e Alberto Spagnesi alla batteria la formazione definitiva e attuale iniziando così la sua avventura.
The Ajax propongono un suono scarno, minimalista e essenziale ma che sa essere allo stesso tempo struggente e desolante, devoto a quella darkwave e quel postpunk che dominarono la scena britannica e non negli anni 80 (The Sound , Lowlife , Asylum Party , primi Diaframma). I testi, in inglese, sono opera di Civinini ed esprimono un disagio esistenziale senza mezzi termini, in cui la speranza raramente scende a patti con la realtà, ma che tuttavia tenta di placarne l'inquietudine. 
Nell'aprile del 2016 vede la luce il primo album intitolato The Last of an Ancient Breed , titolo emblematico per rimarcare gli intenti di una ostinata scelta stilistica e musicale.


Dopo i concerti -  dalle ore 1:00 alle ore 5:00

In the Main Hall - Oh My Goth Party

Dj Set a cura di 80s Are Back e Wardance, alla console si alterneranno

::K:: - 80s Are Back

Egodrom - Wardance 

Dampyr D - Wardance

Retinal Mist - Wardance

++++++++

SALA 2 - Black Box - Dj K-Aos - Total 666 Rock Attack !